Luoghi di interesse

Storia e cultura sulle rive del fiume Adige

Già abitato nell'antichità da celti, romani e venostani retici, il paesaggio culturale della zona che si affaccia sull‘Adige mostra ancora le tracce lasciate dal passare dei secoli.
La Val Venosta, in Alto Adige, oltre che una piazza commerciale ed un’importante area di collegamento attraverso le Alpi, è stata anche una tranquilla valle contadina. In questo scenario, sono numerosi i monumenti architettonici conservatisi fino ad oggi. Materia prima di grande importanza, ampiamente impiegata, è il marmo di Lasa, purissima e candida pietra.
In Val Venosta, in Alto Adige, si trovano attrazioni turistiche, castelli e chiese con affreschi e opere artistiche che risalgono ad oltre 10 secoli fa. Le chiese pre-romaniche situate lungo l'antica strada commerciale Via Claudia Augusta sorgono in un paesaggio culturale unico, ai piedi delle alte cime. Il tracciato di queste chiese di montagna, dalla Val Monastero attraverso la Val Venosta, segue la "Via romanica delle Alpi", che inizia in Svizzera.

Nella dialettica tra tradizioni vissute e spirito di innovazione, la regione culturale Val Venosta in Alto Adige ancora oggi genera prestigiosi operatori culturali, artisti e architetti.